18 Feb

Multe per le assunzioni di migranti irregolari: ecco cosa succede

Cosa comporta l’assunzione di un migrante irregolare? Sicuramente un esborso di denaro piuttosto salato. Sì, perché un datore di lavoro che assume un migrante non regolare, in base ad un recente decreto firmato di concerto dai ministeri di Giustizia, Interno e Lavoro, si ritrova a dover versare una multa di ben 1.398 euro. A tanto ammonta la sanzione accessoria collegata, la quale in base ad una direttiva del 2009 e secondo quanto determinato dal Ministero dell’interno, viene messa in relazione ai costi medi del rimpatrio ed aumentata del 30%, valore da aggiornare annualmente entro il 30 gennaio. Le nuove sanzioni entreranno in vigore dal 2 marzo in poi. Le entrate derivanti dall’applicazione delle sanzioni saranno destinate a fondi sociali per l’integrazione e fondi per il rimpatrio.

Share this

Leave a reply

*